Costruisci una strategia di business in 9 step.
Strategia di business

Date

Parliamo sempre delle nostre esperienze: quando un probabile cliente ci contatta per aiutarlo a promuoversi su Facebook, la prima cosa che notiamo è che non ha una strategia di Business.

Questo ci fa comprendere che non è ancora chiaro come usare Facebook e perché.

A cosa serve la strategia di business?

La strategia di business ti permette di capire cosa vendere, come, a quanto, in che modo e a chi: deciso questo, si passa a strutturare una strategia di marketing, di comunicazione e poi, ultimo step, si comincia a pubblicare sui social.

Avere bene chiari in mente questi passaggi, ti permetterà di focalizzarti meglio sui motivi e gli obiettivi dei contenuti che andrai a pubblicare su Facebook.

Stai pensando di aprire una Pagina Facebook o Instagram e vuoi raggiungere nuovi clienti? Bene, è possibile farlo ed ottenere risultati, ma prima ragiona su questi elementi.

Tempo fa una cliente si è lamentata con noi perché l’ex agenzia che la seguiva, le aveva portato clienti, ma questi non ripetevano l’acquisto nel tempo. Le abbiamo chiesto se avesse strutturato una strategia per non perderli, se era riuscita a trovare un modo per fidelizzarli e la sua risposta era stata no.

Speriamo che questo esempio possa aiutarti a comprendere che, qualunque investimento tu faccia sui social, c’è bisogno di una strategia a monte.

Come strutturare una strategia di business?

Prova a porti queste domande e a rispondere.

Chi sono le persone a cui ti rivolgi?
Le persone che ricevono benefici dal tuo lavoro: colleghi, partner, etc…

Perché le persone dovrebbero scegliere te?
Cosa ti fa essere necessario alle persone.

Quali sono i canali che usi per metterti in relazione con loro?
I mezzi attraverso cui ti fai conoscere: come entri in contatto con i tuoi clienti e distribuisci i tuoi prodotti/servizi.

Che tipo di relazione instauri con i clienti?
Come gestisci i rapporti con i clienti (relazioni personali, come acquisisci nuovi clienti, come gestisci quelli che hai già).

Che benefici e guadagni ottieni?
Cosa e quanto ne ricavi: cosa ottieni dalla tua attività? Non solo in termini economici, ma anche a livello di soddisfazione o riconoscimento sociale.

Su quali risorse puoi contare?
Chi sei e su cosa puoi contare: quali sono le tue conoscenze, competenze, capacità, interessi.

Quali attività sono centrali per il tuo business?
Quali sono le attività che ti distinguono dagli altri, le azioni utili a creare e sviluppare il tuo lavoro.

Chi sono i tuoi collaboratori, fornitori, partner?
Su chi puoi contare, chi ti aiuta: non solo colleghi e guru, ma anche la tua rete professionale di contatti o amici e familiari, se partecipano in qualche modo.
Questo passaggio è importantissimo per le attività locali: non dimenticatevi dell’offline! Vuol dire: non dimenticarti di stringere collaborazioni, sinergie, di creare eventi all’interno del tuo negozio! Un post su Facebook non è MAI sufficiente e non fa miracoli.

Quali sono i costi che devi sostenere?
Ti dà una stima di quanto investi nella tua attività: sia in spese dirette che indirette (utenze come Internet, bollette e affitto, formazione, auto, abbigliamento, cellulare, tempo, stress, ecc.).

Il nostro consiglio è anche quello di rivolgerti a qualcuno in grado di fare una indagine di mercato e che ti possa indirizzare e guidare per il meglio.

Per progettare la tua strategia di Marketing efficace

More
articles

RISPONDI AL QUESTIONARIO E RICHIEDI LA CALL GRATUITA PER PROCEDERE TI BASTANO 10"