Facebook o Instagram?
strategia di business pianificare con successo

Date

Facebook o Instagram: quale scegliere per raccontare la nostra attività on line ?

Sono due strumenti completamente diversi, scopriamone il motivo. 

Instagram è molto utile per interagire con i clienti, diffondere consapevolezza, mostrare nuovi prodotti / servizi, per l’influencer marketing e per la conoscenza del brand. Inoltre è utilissimo per raggiungere gli under 30, in particolare gli adolescenti.

Facebook, invece, rimane il migliore per la visibilità con le fasce di età più alta, purché si utilizzino annunci a pagamento (ora la visibilità dei post, senza sponsorizzazioni, si assesta intorno al 2% della fan base).

Vale anche la pena notare che Facebook rende più facile portare gli utenti su un sito come un negozio online.

Instagram, invece, rende impossibile la condivisione di link in post e commenti e qualsiasi link esterno appare solo nella biografia e nelle stories; i passaggi aggiuntivi necessari per visitare il sito rendono più difficile generare traffico.

Facebook cerca di concentrarsi maggiormente sulle interazioni personali e sulla condivisione di contenuti tra persone che si conoscono.

Instagram, invece, pone maggiormente l’accento sulla scoperta e l’osservazione e meno sull’interazione. 

Instagram è visto, soprattutto dai Millenials, come un luogo ideale per conoscere nuove tendenze e scoprire nuovi artisti, oltre a rimanere in contatto con le loro celebrità preferite e spopola in settori come la moda, la bellezza, l’interior design, l’architettura, la fotografia e le celebrità.

Questo rende Instagram migliore per l’influencer marketing: gli utenti su Instagram accedono più spesso alla ricerca attiva di consigli sui prodotti, rispetto a Facebook, dove li ignorano attivamente.

L’altro vantaggio di Instagram è l’alto tasso di coinvolgimento degli utenti: ora l’engagement di Facebook è molto basso rispetto a quello di Instagram. Pochi utenti di Facebook interagiscono regolarmente con i brand, rispetto agli utenti di Instagram. 

Questo ha a che fare con i follower di Facebook che non vedono nemmeno i post, a causa dell’algoritmo: forse è la mentalità degli utenti o forse i limiti che il nuovo algoritmo di Facebook mette per i brand o forse è semplicemente la natura di ciascun canale. 

Quindi, facebook o Instagram: quale scegliere e cosa fare?

  1. Non abbandonare Facebook. Facebook è ancora valido quindi non abbandonarlo completamente: pubblica contenuti utili e fai advertising per ottenere maggiore visibilità. Se il tuo obiettivo è far conoscere il brand e stringere relazione con il tuo pubblico, Instagram è meglio.
  2. Il contenuto visivo. Su Instagram è assolutamente necessario pubblicare belle foto. Su Facebook puoi pubblicare anche articoli di blog e grafiche, ma con Instagram il tuo feed deve essere molto curato per poter funzionare. 
  3. Creare contenuti originali. Ancora una volta, pubblicare o condividere altre opere è perfettamente accettabile su Facebook, ma con Instagram si presume che le immagini siano originali. 
  4. Scegli con cura gli hashtag. Fai un elenco di hashtag rilevanti, fino a 30, per aiutare il tuo post a essere visto dalle persone giuste. 
  5. Creare contest. Questi sono sempre ottimi per aumentare il coinvolgimento, quindi organizza un contest fotografico su Instagram. Avere gli utenti che ti aiutino a promuovere il tuo brand è pubblicità gratuita, non dimenticare di creare un hashtag originale per la campagna. 
  6. Lavora con temi coerenti. Lavorare con una nicchia è molto importante su Instagram: scegli un tema e seguilo. Se sei un brand del settore travel, pubblica solo immagini di viaggio. Se sei un ristorante, pubblica solo foto di cibo: più ti specializzi, meglio è.
  7. Ottimizza la tua biografia e descrizione. Essendo l’ unico posto in cui parlare di te, la tua biografia è fondamentale. Oltre all’URL del tuo sito, dovresti includere anche uno slogan e il tuo hashtag. Non esitare a usare il tuo logo come foto del profilo.

Facebook o Instagram: la doppia strategia

Piuttosto che scegliere solo un canale, è meglio usare sia Facebook che Instagram contemporaneamente e giocare sui loro punti di forza individuali.

La pubblicità a pagamento di Facebook è ancora abbastanza efficace ed è in grado di raggiungere persone più adulte di Instagram. Facebook ti permette anche di rimandare le persone al di fuori della sua piattaforma perché è possibile pubblicare link ovunque, ma quando si tratta di coinvolgere direttamente il target e costruire l’identità del brand, Instagram è il chiaro vincitore. 


Per progettare la tua strategia di Marketing efficace

More
articles

RISPONDI AL QUESTIONARIO E RICHIEDI LA CALL GRATUITA PER PROCEDERE TI BASTANO 10"